interporto-sud-europa

Interporto Sud Europa cresce sui binari

Forte crescita ferroviaria per l’Interporto Sud Europa di marcianise Maddaloni. Sono mediamente 48 i treni che ogni settimana entrano o escono dall’Interporto nel casertano e, secondo i dati relativi ai primi quattro mesi dell’anno, l’interporto ha registrato una crescita superiore al 30% nel traffico ferroviario, metà del quale su destinazioni internazionali, in particolare Austria e Polonia.

Fra le principali tipologie di merce trasportate per ferrovia figurano: l’acqua minerale, lo zucchero e la carta, nonché pezzi di rispetto per l’industria automotive.

A breve dovrebbe anche diventare pienamente operativa l’intesa siglata con l’Interporto Cim di Novara e con l’Interporto di Bologna per la creazione di una direttrice dorsale di traffici ferroviari Nord-Sud.E’ previsto inoltre per settembre l’avvio di una relazione regolare ferroviaria fra l’Interporto Sud Europa e il porto di Napoli.