Qatar

Inaugurato il nuovo porto del Qatar “Hamad Port”. Presente anche il ministro Delrio

E’ il più grande scalo del suo genere in Medio Oriente e potrà ricevere ogni tipologia di nave. Il porto di Hamad, uno dei principali progetti infrastrutturali del Qatar, è stato inaugurato dall’Emiro Tamin bin Hamad Al Thanj, alla presenza anche del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio. Situato nella città di Mesaieed, avrà una capacità annua di 7,5 milioni di container. Dotato di terminal dedicati alle vari tipologie merceologiche, sarà pienamente operativo entro il 2020, quando arriverà a coprire una superficie di circa 20 km quadrati. Le grandi navi container potranno, quindi, fare scalo direttamente in Qatar, piuttosto che negli Emirati Arabi Uniti, da dove la merce veniva trasferita con navi più piccole.
Di ritorno dal Qatar, il ministro Delrio ha definito il porto di Hamad “un’infrastruttura strategica del Golfo Persico ed un punto di forza del sistema di connessioni globali che possono consentire sviluppo umano ed economico”. “per noi è stata l’occasione per confermare l’importanza del settore marittimo nell’economia mondiale – ha proseguito Delrio – e per mostrare di nuovo ai colleghi ministri come il sistema portuale italiano sia una via di transito ideale per le merci in entrata e in uscita dall’Europa”. Intanto, la Msc ha già annunciato che, per assicurare tempi di transito più rapidi per i contenitori spediti dai porti turchi e greci, a partire dalla prossima settimana, estenderà il servizio “Imed” al porto di Hamad con frequenza settimanale.

G.S.