TIR

Genova: l’autoporto che non cè

Sono trascorsi circa trent’anni dalla prima ipotesi progettuale per la realizzazione di un autoparco destinato a ospitare la sosta dei tir in attesa di entrare in porto. Trent’anni di dibattiti, proposte, polemiche. E ora?”Registriamo con grande soddisfazione e apprezzamento la prontezza con cui la Regione LIguria ha risposto al nostro appello-denuncia sui rischi derivanti dalla chiusura delle aree di parcheggio per i mezzi pesanti a Genova”. E’ quanto afferma Giuseppe Tagnochetti, segretario di TrasportoUnito Liguria, che ha rilanciato ieri la richiesta di scelte sollecite sulla locazione dell’ autoparco e quindi lo sblocco dell’ipotesi di aree a Voltri, baricentriche anche rispetto allo sviluppo parallelo dei porti di Genova e Savona.