gottardo2016

Conto alla rovescia per il Gottardo

E’ ormai in pieno corso di svolgimento il conto alla rovescia per l’apertura del tunnel di base del Gottardo, prevista in pompa magna per il giugno prossimo. Treni speciali con posti a prenotazione obbligatoria, feste, visite dei cittadini. Tutto meritato e giusto per l’opera ferroviaria più importante costruita in Europa. Un’opera che sommata al traforo del Ceneri cambierà (o potrebbe cambiare) la geografia della logistica e del trasporto in Europa.

Ma sotto il tunnel si nascondono ancora molti misteri. Ad esempio quello relativo al collegamento fra Zurigo e Lugano, per anni indicato come prioritario. Secondo molti, invece, Lugano sarà un binario morto, ovvero una linea sulla quale verranno deviati alcuni convogli dedicati fra Zurigo e il Ticino, quasi si trattasse di un contentino per la Svizzera italiofona.

La vera linea, quella importante, transiterà per Bellinzona per poi deviare a sud est e puntare direttamente verso Castellanza dove si unirà alla rete italiana ad alta velocità Torino-Milano. Idem per il trasporto merci che farà perno su una zona già frequentata da Hupac e dagli operatori logistici svizzeri.